Termografia ad infrarossi

Termografia ad infrarossi

Eseguiamo verifiche termografiche sia in ambito industriale che edilizio.

Con la nuovissima strumentazione termografica Flir eseguiamo indagini termografiche ad infrarossi ad alta definizione in ottemperanza alle Norme UNI EN 473/ISO 9712.

 

L’indagine termografica è un’analisi di tipo qualitativo che  è utilissima per verificare componenti eccessivamente soggetti a shock termici, perdite di connessione per effetto Joule e per controllare  e misurare la trasmittanza di superfici opache, infissi  etc.

Attraverso questo test è possibile trovare importanti indicazioni su come e dove intervenire per migliorare l’isolamento di edifici al fine di minimizzare le dispersioni e quindi i costi di gestione.

 

La termografia per la diagnostica in campo fotovoltaico

con la termografia ad infrarosso possiamo individuare eventuali guasti o difetti nei moduli fotovoltaici; il termogramma che segue evidenzia tre celle in corto in un modulo policristallino.

 

Le domande più frequenti:

La Termografia danneggia le superfici ispezionate?
No la termografia è un analisi priva di qualsiasi contatto, si limita a fotografare l’energia infrarossa emessa normalmente da qualsiasi corpo.  

La Termografia vede attraverso muri o metalli?
No la termografia è un indagine superficiale ma grazie alla sensibilità termica della termocamera è possibile carpire ogni minima variazione termica che si trasmetta fino in superficie.

La Termografia serve per la certificazione energetica?
Si la termografia è utilizzata come strumento per la certificazione energetica in abbinamento al termo flussimetro e al blower-door test.

Perché dovrei eseguire una termografia alla mia abitazione?
Oggi tutti parlano di risparmio energetico, di nuove fonti di energia alternativa e di apparecchiature che consumano sempre meno, ma pochi si occupano di intervenire per ridurre lo spreco che avviene costantemente attraverso i muri e gli elementi costruttivi delle abitazioni. Paradossalmente ci si troverà ad avere una casa molto meno efficiente rispetto a ciò che si utilizza per scaldarla o rinfrescarla. Mediante una termografia possiamo acquisire gli elementi necessari al fine di rendere più efficiente l’involucro edilizio.

Che tipo di problemi può individuare in un’abitazione una termocamera?
Se applicata all’edilizia mediante un’ispezione termografica possiamo individuare tutti gli elementi che rendono una casa poco efficiente, pertanto individueremo, ponti termici, infiltrazioni di aria fredda, cattivo isolamento, infissi non isolanti o non correttamente installati, inefficienza dei termosifoni. Sarà inoltre possibile individuare con precisione muffe, perdite di acqua calda, impianti di riscaldamento a pavimento con perdite o non funzionanti, risalite di umidità, quantificare i danni di infiltrazioni d’acqua ed avere una diagnosi qualitativa dell’ambiente.